Come guadagnare ricompense in criptovalute

coinbase guadagnare mettendo monete in staking

Man mano che la criptoeconomia cresce e si evolve, ci sono più modi per guadagnare premi per il possesso di criptovalute, l’apprendimento delle criptovalute o l’interazione con app di finanza decentralizzata (o DeFi).

La maggior parte di queste opportunità sono disponibili direttamente all’interno dell’app o del sito Web principale di Coinbase, mentre l’ultima richiede l’uso di un portafoglio con un browser DeFi integrato, come Coinbase Wallet.

Ti guideremo attraverso le basi di alcuni dei modi migliori per far crescere le tue criptovalute tramite i premi in questo momento.

1. Guadagna Coinbase

Il modo più semplice per iniziare a generare ricompense in criptovalute su Coinbase è tramite Coinbase Earn. In cambio dell’apprendimento delle nozioni di base su alcune criptovalute (di solito guardando brevi video), puoi provarne qualcuna.

Dal lancio di Coinbase Earn nel 2018, gli utenti hanno ricevuto più di $ 100 milioni in criptovalute tra cui 0x, Basic Attention Token, Zcash, Stellar Lumens, EOS, Dai, Tezos, Orchid, Compound, Celo, Nucypher e the Graph.

2. Metti in stake alcune delle tue criptovalute

Molte criptovalute ora utilizzano un meccanismo di consenso “Proof of Stake“, che è un modo in cui le loro reti decentralizzate possono garantire che tutte le transazioni siano verificate e protette senza una banca o un processore di pagamento nel mezzo.

Con tali criptovalute, puoi guadagnare ricompense semplicemente per aver contribuito alla sicurezza della rete, “bloccando” alcune delle tue partecipazioni in un pool di staking per un certo periodo di tempo. In cambio, guadagnerai dei premi. Questa è un’opzione eccellente se hai intenzione di conservare la criptovaluta per un periodo più lungo: invece di lasciarla inattiva, puoi metterla al lavoro per te, clicca qua per iniziare a guadagnare.

Tramite l’app o il sito Web principale di Coinbase, gli utenti idonei possono puntare su Tezos, Cosmos o ETH e guadagnare fino al 5% di interesse (a seconda del tipo di risorsa in staking) a partire da giugno 2021. Visita coinbase.com/staking per saperne di più .

3. Trasforma i tuoi dollari in stablecoin

Un potenziale svantaggio dei premi di staking è che vengono pagati nella criptovaluta nativa, che può essere volatile. Ma puoi guadagnare premi semplicemente acquistando e detenendo stablecoin ancorate al dollaro come Dai e USD Coin (USDC).

A partire da giugno 2021, puoi guadagnare premi APY del 2,00% semplicemente tenendo Dai nel tuo account Coinbase. Puoi anche guadagnare 0,15% APY per detenere USD Coin e puoi guadagnare ancora di più tramite USDC Lending.

4. Presta parte delle tue criptovalute con CeFi

Nell’attuale era di tassi di interesse incredibilmente bassi, non è più possibile detenere dollari in un conto di risparmio tradizionale e guadagnare in modo sicuro un rendimento significativo. Ma le stablecoin hanno reso possibile una proposta molto simile. È emerso un numero crescente di prodotti di finanza centralizzata (o CeFi) che forniscono un rendimento convincente per mantenere alcune delle tue criptovalute in forma di stablecoin. I clienti Coinbase che cercano un investimento a basso rischio possono iniziare a guadagnare il 4,00% di APY tramite USDC. Sebbene i depositi di criptovalute non siano attualmente idonei per l’assicurazione FDIC o SIPC, tutti i USDC detenuti nel tuo account Coinbase sono garantiti da Coinbase. Iscriviti alla lista d’attesa su coinbase.com/lend.

5. Presta parte delle tue criptovalute con le app DeFi

Se ti piace provare rischi potenziali più elevati per rendimenti più elevati, puoi sperimentare prestando parte delle tue criptovalute tramite app DeFi. (La DeFi rimane una tecnologia emergente, quindi assicurati di non investire più di quanto puoi permetterti di perdere se decidi di sperimentare questi protocolli.)

La DeFi può consentire prestiti trasparenti e peer-to-peer per rendimenti potenzialmente più elevati rispetto alle offerte finanziarie tradizionali. Gli investitori che forniscono la loro criptovaluta ai protocolli di prestito DeFi ricevono ricompense sotto forma di interessi che vengono addebitati ai mutuatari.

Hai bisogno di un portafoglio crittografico compatibile con le app DeFi. Coinbase Wallet (che è un prodotto separato dall’app principale Coinbase e può essere utilizzato da chiunque, non solo dai clienti Coinbase).

Tramite Coinbase Wallet, puoi sperimentare prestando parte delle tue criptovalute – il modo più semplice per iniziare è con una stablecoin – tramite protocolli DeFi come Compound o Aave.

 

Redazione

Consulente SEO e webmaster freelance, da qualche anno nel mondo delle crypto.

shiba inu - vitalik buterin - cryptotrend24
Mondo Crypto

Vitalik Buterin ha bruciato molti SHIB, adesso vale 32,5 miliardi

Ricordi all’inizio di maggio quando il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha bruciato più di $ 6,7 miliardi di token SHIB? Beh, non valgono più 6,7 miliardi di dollari. Ai prezzi di oggi – che sono cresciuti del 98 %, secondo i dati tratti da CoinGecko, – quella cifra è quasi quintuplicata a $ 32,5 […]

Read More
bitcoin - cina - cryptotrend24
Bitcoin Mondo Crypto

Le principali criptovalute, tra cui Bitcoin, Ethereum, Dogecoin, precipitano

Il valore delle principali criptovalute, tra cui bitcoin, ethereum, cardano e dogecoin, è crollato lunedì dopo che Pechino ha rinnovato gli sforzi per frenare il settore e ha tagliato il potere alle miniere di bitcoin nella provincia del Sichuan, uno dei maggiori produttori di valuta digitale del paese. Il bitcoin è sceso di circa il […]

Read More
crypto monete che possono raggiungere bitcoin
Mondo Crypto Tron Vechain

5 criptovalute sotto $ 2 che potrebbero diventare il prossimo Bitcoin

Bitcoin è cresciuto così velocemente che chiunque inizi a investire in criptovalute è più o meno costretto a guardare a crypto alternative. A partire da venerdì 7 maggio, BTC-USD veniva scambiato a $ 57.732, in aumento del 99,3% da $ 28.972 del 31 dicembre 2020. Molti investitori stanno prendendo in considerazione altre criptovalute che potrebbero […]

Read More